Giovanni Accetta e la sua carriera da cantante per scommessa
21 giugno 2019
Le Universiadi anticipano i saldi a napoli e Campania
26 giugno 2019

Lo Stadio San Paolo si rifà il “look” per le Universiadi

Le tribune ristrutturate del primo e secondo anello e i lavori in corso in una delle due curve

Di Fabio Casillo. Dal 3 al 14 Luglio la città di Napoli ospiterà la 30° edizione della Summer Universiade (n.d.r. il corrispondente studentesco universitario dei Giochi olimpici) e per l’occasione lo Stadio San Paolo, che sarà il centro della manifestazione sportiva, ha subito degli importanti lavori di restyling.

Inaugurato il 6 Dicembre 1959, lo stadio San Paolo, battezzato anche come “Lo stadio del Sole” o “lo stadio dei centomila“, nel corso della sua vita ha visto vari interventi di ristrutturazione: nel 1980 fu parzialmente riammodernato per gli Europei e vide l’installazione del famoso tabellone elettronico posto tra la curva A e il settore Distinti; nel 1990, invece, in occasione dei Mondiali Italia 90′, lo stadio subì un imponente lavoro di ammodernamento attraverso la costruzione dell’odierna copertura in acciaio, che provocò la rimozione del tabellone citato (sostituito con 2 semplici display monoriga posti sulla balaustra centrale dell’anello superiore del settore “distinti” e di quello della tribuna centrale, ed usati solo per il mondiale), il rifacimento della pista di atletica, la costruzione di una tribuna stampa (intitolata poi nel 2013 allo scomparso giornalista Carlo Iuliano) e vari accorgimenti esterni.

Dal 1990 in poi la struttura di Fuorigrotta ha cominciato un lento decadimento: nel corso degli anni ci sono state varie diatribe tra l’ amministrazione Comunale, proprietaria della struttura, ed il Calcio Napoli, utilizzatore. Diatribe, si sperano, concluse definitivamente con l’avvento delle Universiadi dove la Regione Campania si è fatta carico di importanti lavori di riqualificazione che hanno visto il rifacimento completo degli spalti, sostituzione dei vecchi sediolini con quelli azzurri, il rifacimento della pista di atletica, nuovo impianto luminoso a LED con giochi di luce, nuovo impianto audio, nuova tribuna stampa, rifacimento dei servizi igienici e, dulcis in fundo, quello che i napoletani chiedevano a gran voce da tempo, 2 maxi schermi a LED di ultima generazione!

Lo Stadio San Paolo, che ha visto calcare sul proprio prato le “magie” del più grande calciatore di tutti i tempi, Diego Armando Maradona, stadio spesso criticato dalla stampa e diffidato dalla UEFA per le proprie condizioni, è ora finalmente uno stadio degno del suo nome e della città! Lo vedremo ufficialmente aperto al pubblico il prossimo 3 Luglio, durante l’inaugurazione delle Universiadi, ma noi di My Bella Napoli vi diamo un’anticipazione fotografica.