Mostra di Mauro Biani nella MybellaNapoli
3 giugno 2019
Don Fabio De Luca permette alla sua Chiesa di diventare Santuario Diocesano
6 giugno 2019

Il razzismo e la domanda nata con “La banalità del ma”, mostra di Mauro Biani

Di Fabiana Di Martino. Da Martedì  4 Giugno fino al 30 giugno presso laFeltrinelli di Napoli ha avuto inizio la mostra “La banalità del ma” di Mauro BianiCome siamo diventati così miserabili? Come ha fatto un popolo di migranti, di persone costrette a fuggire a milioni dalla fame, dalla povertà, dalla guerra, o semplicemente di persone alla ricerca di migliori opportunità, a diventare così cinico e insensibile, quando non apertamente ostile e rancoroso, nei confronti di chi sta subendo oggi un destino persino peggiore di quello dei nostri antenati? 
Le vignette sono esposte nella sala conferenze della libreria.
L’ingresso è libero.
Le vignette di Mauro Biani sono un estratto della sua opera pubblicata con People.
Il tema posto in evidenza dall’autore è appunto il razzismo, una tendenza sociale radicata nell’individuo da molto tempo e che fatica a dissolversi e si propaga invece negli anni dividendo la società a metà composta da vittime e carnefici, che si ritrovano a dover unire i pezzi di una società che si è ormai sgretolata portando con se il continente. Il tema è davvero pesante e purtroppo dato l’evolversi delle vicende nazionali ed europee, si rischia di dover poi ricostruire il continente intero, ma è importante iniziare dalla propria nazione, magari invitando a capirci di più con visioni cariche di satira.
Per cui importante è Mauro Biani con il suo rappresentare perfettamente con il suo modo di fare satira questo fenomeno, come possa portare al degrado della società e del continente. Ma per capirci di più passiamo alla visione delle vignette, cosicché possiate voi interpretare e capirci di più, visitate la nostra galleria, in cui vi riproponiamo le vignette accompagnate dalle frasi di Francesco Foti.