Pignatta Academy: il dolce che cattura il palato
15 Gennaio 2020
Riecco il tram 1 Poggioreale – Piazza Municipio: passerà ogni 10 minuti
30 Gennaio 2020

Gianni Morandi e la sua maratona per le strade di Napoli!

Di Lidia Maria Casillo – Con un video che lo riprende pubblicato a corredo, Gianni Morandi ha salutato dal suo profilo Facebook i napoletani, mostrandosi mentre corre lungo le principali e più note strade cittadine; in questi giorni si trova in vacanza a Napoli con la moglie, Anna.

Con in sottofondo la musica di “‘O sole mio” cantata da Luciano Pavarotti, il video si apre con l’immagine di Totò ai Quartieri Spagnoli, subito dopo è la volta di via Toledo e quindi di piazza del Plebiscito. Seguono il lungomare di Napoli, il Castel dell’Ovo, piazza Vittoria e di nuovo via Caracciolo, con panoramiche che riprendono di volta in volta il cantante che corre, il panorama e si spostano verso i monumenti. Tra i monumenti “visitati” c’è anche la Fontana del Gigante, che con Morandi ha un rapporto particolare: proprio lì davanti, 50 anni fa, il cantante e attore di Monghidoro si scambiò un bacio con la bellissima Laura Efrikian durante le riprese di “In ginocchio da te” (1964).
In occasione di questa sua visita a Napoli, a Gianni Morandi e a sua moglie Anna è stato regalato un grappolo di pomodorini del Piennolo.

“Una bella corsa in una splendida città, che io amo da sempre…” sostiene Gianni Morandi nelle interviste.
Ha un grandissimo legame con Napoli tanto da girare 5 film quì, un po’ in tutti i quartieri. Gianni Morandi quì ricorda i suoi vent’anni, quel periodo di un’Italia che non c’è più, di una Napoli che è sempre rimasta festosa e allegra, anche nella gente che ha voglia di guardare in faccia la vita con una voglia di sorridere e cantare, che nonostante i suoi problemi è un popolo che lo appassiona molto. Ricorda Lucio Dalla che era innamorato di Napoli dai tempi di Maradona, e che quando venivano insieme a vedere la partita quà, sentivano vicini tutti i napoletani per il carattere simile a quello dei bolognesi, con una grande capacità di accoglienza, del sorriso e del piacere di stare insieme.