My Bella Napoli è soprattutto nostra se difendessimo i sapori culinari
19 Ottobre 2018
La tattica ancelottiana mancava al bel calcio sarriano per i recuperi in extremis
28 Ottobre 2018

Derby del sole: Napoli VS Roma, bellezza e compostezza calcistica

Di Eugenio Fiorentino. La sfida calcistica, nonché derby del sole, Napoli vs Roma, riacquisisce con merito grazie al grande lavoro negli ultimi anni delle società, il valore di importanza dei lontani anni ’80, in cui le società spiccavano nel settore calcistico italiano ed offrivano spettacolo illuminante puramente del gioco del calcio, ecco anche perché derby del sole, poiché dove non basta la geografia da garante, ci pensano le società, che se non fosse per il predominio assoluto juventino nel campionato italiano, riescono lo stesso anche senza trofei a divertire e far gioire le proprie tifoserie.

Tutto ciò è divenuto possibile dalla crescita di entrambe le società che hanno ben lavorato, seguendo le impronte delle altre big d’ Europa, divenendo importanti in tutti i settori che offre il calcio, infatti ognuna di loro può garantire un ottimo fatturato annuale con conti di fine anno mai in rosso, ma gli aspetti economici seppur importanti passano in secondo piano se ricordiamo bene ciò che ormai offrono queste due realtà calcistiche. Ovvero gioco elegante, fluido, divertente, emozionante  sfiorante anche l’essere appassionante, spiegando il perché dei numeri presenti in questa sfida, e non puramente economici o statistici, che lasciano il tempo che trovano, perché il derby del sole vuole lanciare un messaggio di rinascita, seppur col tempo si sia perso il giusto e vero valore della sfida e non puramente sportiva, infatti anche entrambe le società si sfidano a colpi di bilancio e quant’altro per essere la seconda in Italia dietro l’insormontabile Juventus.

In fin dei conti il mezzogiorno italiano non solo sorride ma ride a crepapelle, rialzandosi a fatica sulle macerie delle altre big calcistiche del campionato italiano, mostrando come l’eredità neoclassica, mista tra epoca greca ed Antica Roma, vogliono mettere da parte l’aspetto antico dimostrando come il derby del mezzogiorno possa ridare il giusto sole al campionato di Serie A italiano. Ecco perché la mybellaNapoli non può e non deve restare solo mia ma divenire di tutti, così si possa contagiare tutte le altre città, come nel calcio in cui il modello della S. S. C. Napoli è divenuto l’esempio da seguire in Serie A.